Nessun dolore ci è estraneo. La bella sorpresa di “Est”

L’odissea di tre scavezzacollo nella Romania dell’89, a pochi giorni dalla caduta del regime di Ceausescu. La recensione del numero di marzo 2021 di Tempi

Una scena del film Est - Dittatura Last Minute

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.