Te Deum laudamus per una donna totalmente consumata dal desiderio

Ho conosciuto madre Elisabetta attraverso le sue poesie, Frammenti, che raccontano la sua ricerca interiore. La sua, la mia, la nostra sete di Dio

Monaca in preghiera

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.