Un diabolico Anti Te Deum per i “giusti” ligi alle leggi ma ciechi davanti alla realtà

Storia infernale di una donna che ha sfidato la morte, la disoccupazione, la perdita della casa, l’angoscia per i figli… ma non ha potuto fare nulla contro la burocrazia italiana

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.