Il mestiere di educare. Emilia Vergani (1949-2000)

Occuparsi degli altri era il suo lavoro, ma mia madre, come con noi figli, non diceva mai: «Adesso ho finito». In lei il giudizio non finiva mai nella definizione, ma nella dedizione. Storia dell’“operaia di carità” che ha dato vita alla scuola In-Presa di Carate Brianza

Emilia Vergani, illustrazione di Emanuela Giacca

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.