Diritti in cambio del Recovery Fund? Ve li do io i diritti

L’Europa dei paesi “frugali” tenta di imporre l’agenda Lgbt a Polonia e Ungheria mentre fa quello che vuole, per esempio, con i bambini. Perfino l’eutanasia

Bandiera arcobaleno al Gay Pride per i diritti Lgbt

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.