Miserere nobis, Deus, per tutto quel che si sente nelle partite di serie A

Il lato più surreale di questo campionato estivo è l’incredibile numero di squalificati per bestemmia. Non chiedo assoluzioni, ma se il Grifo dovesse finire in serie B…

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.