Il dito della prescrizione e la luna della discrezionalità dell’azione penale

Sulla riforma della prescrizione il tema è decidere se le linee di politica giudiziaria appartengono ancora a parlamento e governo, o se sono state delegate alle procure

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.