Te Deum laudamus per aver curato i feriti peshmerga

Come medico sono stato sulla linea del fronte di combattimento contro gli islamisti dell’Isis. Noi curdi non siamo come loro

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.