Google+

Quando la Rai faceva cultura

novembre 14, 2017 Gianfranco Ferroni

Presentazione dei video dedicati ai più interessanti documentari d’arte realizzati fra il 1969 e il 1991 per la Rai dal regista e critico Franco Simongini

dechirico

Quando la Rai faceva cultura: poteva essere questo il titolo per la rassegna che l’Accademia di Belle Arti di Roma proporrà la prossima settimana, presentando i video dedicati ai più interessanti documentari d’arte realizzati fra il 1969 e il 1991 per la Rai dal regista e critico Franco Simongini (Roma 1932-1994). Organizzata in collaborazione con Rai Teche, la manifestazione, in programma dal 21 al 24 novembre, presenta con “Come nasce un’opera d’arte”, una raccolta delle trasmissioni andate in onda nel corso di tanti anni. Due delle quattro giornate di proiezioni, ospitate presso l’aula magna, saranno interamente dedicate ad artisti che sono stati docenti o allievi dell’Accademia di Roma. Alla presentazione, martedì mattina, interverranno tra gli altri Mario Alì e Tiziana D’Acchille, rispettivamente presidente e direttore dell’Accademia di Belle Arti di Roma, il direttore di Rai Teche Maria Pia Ammirati, il presidente dell’associazione Civita Gianni Letta.

Tra i protagonisti di quei filmati ecco Giorgio de Chirico e Marino Marini, Franco Gentilini ed Alberto Ziveri, per non parlare di Pericle Fazzini. “Era un giornalista con ampie vedute. Era capace di ascoltare, accordando la massima libertà e poi naturalmente, quando il servizio veniva registrato in pellicola, lo ‘aggiustava’ abilmente. Simongini lavorava sul montaggio: era perfettamente liberale, non aveva né pregiudizi, né punti di vista precostituiti. Le sue domande, poi, erano sempre molto semplici, in modo da poter essere capite da tutti. La televisione deve essere compresa dalla gente; se diventa astrusa, è inutile”: così Federico Zeri, uno dei giganti della storia dell’arte italiana (e non solo), descriveva Simongini nella sua relazione aperta e creativa con gli artisti, tesa a una diffusione intelligente e libera del linguaggio visivo contemporaneo, attraverso il medium televisivo. Le serie più significative di documentari realizzate da Simongini per la Rai? Ritratto d’autore (1971- 1977), pensata come sguardo sulla vita e l’attività creativa dell’artista, in un dialogo aperto in cui insieme al conduttore e all’artista intervengono esperti, studenti e pubblico in studio. Artisti d’oggi (1974-1993), una serie di ritratti costruiti attraverso lunghe interviste, in cui la telecamera, mentre l’autore “si confessa”, inquadra particolari del volto e delle mani, alternandoli ai primi piani delle sue opere. Come nasce un’opera d’arte (1975-1976), tesa a presentare gli artisti in studio, rivelando attraverso le loro parole e le fasi del lavoro il processo formativo dell’opera. All’Accademia, a rivedere quei filmati, ci sarà anche il figlio Gabriele, critico d’arte e docente.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.

Kia Stinger è un’auto che segna per l’azienda coreana un nuovo approccio: 380 cavalli, quattro posti, design e grinta da sportiva. per questo anche le attività di marketing e comunicazione seguono un percorso diverso. Stinger approda in tv con “Wishlist, il metodo Stinger”, una mini-serie di 3 episodi da 30 minuti, in onda sul NOVE la […]

L'articolo Kia Stinger, mini serie per la tv proviene da RED Live.

Ispirata dalle moto café racer (e non solo), questa edizione limitata vuole segnare un'epoca. Con una personalizzazione originale e stilosa, sia fuori sia dentro l'abitacolo

L'articolo DS 3 Café Racer, quando la DS suona il rock proviene da RED Live.

Ride the revolution, questo il claim della nuova Yamaha Niken. Un claim che abbiamo sperimentato di persona lungo i 280 km di curve austriache di questo test. Tante curve, tante situazioni meteo differenti per scoprire una moto "normale" che fa cose eccezionali.

L'articolo Prova Yamaha Niken <br> la “carver bike” proviene da RED Live.

Pronto per la seconda metà del 2018, questo sistema promette di ridurre emissioni e consumi e arriverà su molti modelli del costruttore coreano. A cominciare dalla SUV compatta con motore a gasolio. Perché il diesel è tutt'altro che morto...

L'articolo Kia, arriva il Mild-Hybrid sul Diesel proviene da RED Live.