Google+

Perché gli aspiranti leader democratici arriveranno comunque tutti terzi

aprile 29, 2017 Pietrangelo Buttafuoco

Da un lato c’è Grillo, dall’altro Berlusconi. Populismo chiama populismo, forse, ma tra Di Battista e Fico, lì per i terzisti sinistri non c’è gara

primarie-pd-ansa

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Carta vince, carta perde. È il gioco delle tre carte. I tre candidati alle primarie del Pd – ovvero Matteo Renzi, Andrea Orlano e Michele Emiliano – arriveranno comunque tutti terzi perché la sinistra, in Italia, è già fuori gioco. Da un lato c’è Beppe Grillo, dall’altro Silvio Berlusconi. Populismo chiama populismo, forse, ma tra Di Battista e Fico, lì – e De Girolamo e Carfagna, là – per i terzisti sinistri non c’è gara. I populisti si prendono tutto il consenso e la finezza del riformismo va a farsi benedire.

Renzi ha consumato il vantaggio col referendum. I no hanno messo ko la narrazione. Lui diceva alla realtà, stai zitta sì o no? E quella ha più che risposto. La composta eleganza di Orlando non regge il confronto con la ricercatezza paesana di Di Maio sempre sul punto di fare la Prima Comunione. Emiliano, preso dalla fregola d’essere à la page si scorda di padre Pio per invocare don Milani e si ritrova bello che azzoppato. E il castigo arriva, infatti, non può più ballare la pizzica.

I telegiornali e la stampa intellettualmente più avvertita ne faranno un febbrile storytelling delle primarie del Pd, chi piace alla gente che piace andrà a scegliere tra i tre che però resteranno sempre in tre. Non ci saranno assembramenti ai gazebo delle primarie ma in fondo – tra i ludi cartacei – è l’unico con cui gli italiani possono illudersi di votare.

Non c’è presidente del Consiglio che abbia vinto le elezioni da ben quattro governi fa: in principio fu Mario Monti, quindi Enrico Letta, poi Matteo Renzi, infine Paolo Gentiloni-Silverj. Tutti nominati e mai passati al vaglio delle urne che prima o poi dovranno pur bussare al banco.

A proposito di urne. Lì, temibile, c’è Grillo. Là, inamovibile, c’è zio Silvio. E voi, dunque, dovendo scegliere, chi andrete a scegliere: carta vince/carta perde coi populisti o carta niente coi riformisti? Tertium non datur. È sempre lì: o lì o là. È la sentenza di Giufà.

Testo tratto dalla rubrica “Olì Olà” in onda su La7 durante Faccia a faccia, domenica in prima serata

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.

Il sogno di molti mototuristi sembra essere finalmente a portata di mano: arriva, infatti, una borsa tecnica che permette che gli indumenti asciughino durante il viaggio. Si chiama RideNDry, ossia “guida e asciuga”, ed è costituita essenzialmente da una sacca (6 litri di volume), dotata di una specifica membrana, che promette di creare il microclima […]

L'articolo Guglatech RideNDry, la sacca che asciuga gli abiti proviene da RED Live.

MINI Challenge VS Corda anno secondo. Abbiamo gareggiato sullo spettacolare tracciato del Paul Ricard al volante della MINI JCW LITE. E in due giorni non ci siamo fatti mancare proprio nulla, correndo anche con le Rain

L'articolo In gara nel MINI Challenge al Paul Ricard proviene da RED Live.

Dall’ormai consolidato matrimonio tra l’azienda varesina e Lewis Hamilton, è nata la terza creatura: si chiama MV Agusta Brutale 800 RR LH44 e ha molte caratteristiche inedite. Sarà prodotta in soli 144 esemplari.

L'articolo MV Agusta Brutale 800 RR LH44, terzo atto proviene da RED Live.