Google+

Non sono solo dei salvati, sono dei rinati

agosto 24, 2017 Emanuele Boffi

Si può tentare di scavare nei sentimenti e nelle parole per cercare di capire perché, poi, quando li tirano fuori dalla terra, abbiano questa faccia da born again

This grab provided by vigili del fuoco video shows eleven-year-old Ciro, saved by rescuers in the ruins of his house that collapsed at Casamicciola, Ischia, Italy, 22 August 2017. A 4.0 magnitude earthquake hit Ischia island on 21 August, killing two people and injuring 39.  ANSA/VIGILI DEL FUOCO EDITORIAL USE ONLY

Può essere una fottuta fregatura l’emozione. Ma anche dire che è stato «un miracolo» può diventare un pericoloso e pigro depistaggio.

Eppure si può tentare di scavare nei sentimenti e nelle parole, col sempre incerto zigzagare di pensieri rudimentali, per cercare di capire perché, poi, quando li tirano fuori dalla terra, loro – i Ciro, i sopravvissuti delle Twin Towers e del Rigopiano, i minatori cileni – abbiano questa faccia da born again e noi, spettatori come tutti i padri del mondo in tutte le sale parto del mondo, l’ebete espressione di chi ha appena ricevuto un regalo immeritato.

Ci vorrebbe uno Shakespeare, o almeno un McCarthy, per grattare via l’ingannevole scorza di emotività o di scetticismo che subito ci assale e rimanere invece sul mero e letterale dato di cronaca riportato dai quotidiani: Francesco e Teresa, vigili del fuoco di Prati, soccorritori a Ischia, hanno detto che «è stato come un parto; come rivedere nascere i miei bambini». E quella donna al Rigopiano, accudita per due giorni in un ventre di neve, aveva urlato solo parole primordiali ed essenziali: «Sono Giorgia, sono viva e sono qui». Ci vorrebbe la spontaneità selvaggia di un bambino come Ciro che, come un neonato vestito solo di un paio di mutande, dice davanti alle telecamere: «Sono la prova che Dio esiste». E al suo soccorritore-levatrice sputa in faccia la preghiera più bella e feroce che si possa rivolgere al proprio demiurgo: «Se non mi tiri fuori, ti picchio».

Non sono solo dei salvati, sono dei rinati che ci ricordano che anche noi, una volta – allora – siamo stati strappati dal niente per essere, e dal buio siamo venuti alla luce. E che adesso, come Ciro, «vorremmo correre come se non ci fosse un domani».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.