Google+

Nigeria. Non si fermano gli attentatori suicidi

gennaio 10, 2017 Redazione

Otto morti in due attentati, provocati da kamikaze probabilmente legati ai jihadisti di Boko Haram. Oltre 20.000 persone sono stati uccisi dai fondamentalisti in 7 anni

Articolo tratto dall’Osservatore romano – È di almeno otto morti, tra cui cinque attentatori suicidi, il bilancio di due attacchi avvenuti ieri nel nord-est della Nigeria e compiuti con molta probabilità dai fondamentalisti di Boko Haram. Stando alla ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine i primi tre attentatori hanno azionato le loro cinture esplosive mentre si stavano avvicinando a un checkpoint militare non distante da Maiduguri, uccidendo un civile impiegato nelle forze di autodifesa. Due ore dopo altre due attentatrici suicide si sono fatte saltare in aria uccidendo altre due persone.

Oltre 20.000 persone, tra civili, militari e poliziotti, sono stati uccisi dai fondamentalisti in sette anni, e più di due milioni e mezzo di persone sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni nelle aree nordorientali della Nigeria, dove sono attivi i miliziani di Boko Haram. Le autorità hanno messo in guardia i civili sulla nuova strategia usata dai terroristi che bussano alla porta e poi si fanno saltare in aria.

Nel fine settimana, intanto, altri cinque soldati sono rimasti uccisi durante un assalto da parte di un gruppo di militanti di Boko Haram alla base militare di Buni Yadi, a circa 65 chilometri dalla città di Damaturu, capitale dello stato di Yobe, sempre nel nord-est del paese, ai confini con il Niger. I terroristi continuano a colpire in questa zona della Nigeria malgrado siano stati cacciati — in una vasta operazione condotta dall’esercito — dalla foresta di Sambisa.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.