Google+

Monasteri (e monaci cantinieri) sulle vie del gusto

febbraio 9, 2000 Massobrio Paolo

Il bicchiere mezzo pieno

L’esame più duro lo andammo a preparare in convento. Eravamo in cinque, ognuno in una celletta, ospiti dei carmelitani scalzi. Ricordo quei sette giorni come quando si pensa a una esperienza che ha del sale; a differenza di quelle circostanze insipide in cui ci si tuffa nel particolare che si vuole rimuovere. I monaci erano gente lieta. E questo fu il primo dato. Lavoravamo tutto il giorno. E pregavano. Ma la cosa che più ci colpì fu che ogni particolare, dalla recita delle ore alla colazione al mattino erano dense di vita; lasciavano sempre un’impronta. A tavola mi fu assegnato il posto di fianco al monaco cantiniere (predestinazione) ed anche la briciola sulla tovaglia aveva un valore. Penso questo mentre al Casinò di Sanremo Marina Cepeda Fuentes presenta il suo libro: “La Cucina dei pellegrini: da Compostella a Roma, un singolare viaggio fra storia, usanze, profumi e sapori sulle antiche vie del pellegrinaggio” (470 pagine, Edizioni Paoline, £. 38.000). Ci hanno invitati – hanno detto gli organizzatori – per una sintonia tra il racconto di oggi dei miei luoghi del gusto e quello di ieri, costellati da quelle presenze pacificanti che erano i monasteri di tutta Europa. Il monastero di Bobbio e San Gallo furono edificati perché luoghi strategici per i pellegrini. E lì fiorì la produzione di birra… Lo leggerò questo libro, per ricercare le tracce di un’origine che è presente anche oggi nel racconto del gusto come lo sento io: più vicino a quella sacralità d’ogni cosa dei monasteri, che all’edonismo dei giorni nostri o alla disattenzione che regna anche nelle case, dove il particolare del nutrimento è più una funzione che un gusto. E la strada ai fast food, come concezione, si apre inesorabilmente. Dopo il convegno, siamo andati al piano di sopra, nel Casinò dove si gioca davanti ai croupier.

C’erano uomini e donne d’ogni età: giocavano cifre di vario genere, con una svogliatezza senza sorprese, segno che il gioco, quando diventa vizio, modifica anche la faccia delle persone. È triste. Tutto lì.

In ogni luogo e in ogni cosa che si fa c’è sempre un bicchiere di fronte, che è mezzo pieno o è mezzo vuoto. Il mio mezzo pieno contiene Verdicchio di Jesi di Ampelio Bucci. Un vino bianco che ha la corposità di un rosso. È rotondo ed evoca la mandorla in un equilibrio perfetto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.