Google+

Milano, Sala alle canne. «La partita è apertissima»

aprile 12, 2016 Redazione

Passera sta con Parisi e «la sinistra è nel panico», tanto da chiedere il soccorso di Renzi. Le canne, l’eskimo e gli anni Settanta, Sala non ne azzecca una

renzi-giuseppe-sala-expo-milano

La «partita è apertissima» scrive oggi in un titolo l’edizione locale di Repubblica. La decisione di Corrado Passera di rinunciare alla corsa a sindaco di Milano e di far confluire i propri voti su Stefano Parisi «ha gettato nel panico il centrosinistra», scrivono i giornali. Ovviamente, come rilevano tutti gli osservatori e i sondaggisti interpellati dai giornalisti, il travaso di voti da Passera a Parisi non è né scontato né matematico, ma il fatto in sé ha comunque un forte valore simbolico perché, come spiega Roberto Weber di Ixè a Repubblica, «il fronte di centrodestra, a differenza di altre città, si sta ricompattando e appare molto più aggressivo e competitivo di quanto si potesse immaginare qualche mese fa».

RENZI SI’, RENZI NO. In effetti, un certo nervosismo nel campo del centrosinistra lo si può dedurre da certe decisioni e parole spese da Beppe Sala in queste ore. Innanzitutto, dal suo desiderio di farsi immortalare al fianco di Matteo Renzi che arriverà nelle prossime ore a Milano per un giro al Salone del Mobile. Solo una settimana fa, quando ancora tutto ciò non appariva necessario, Sala aveva assicurato durante un’intervista a La7 che «non si deve buttare la campagna sulla politica, ora si deve vedere come stiamo lavorando. Fino al 14 maggio voglio esaurire questo passaggio e dare il mio timbro alla campagna, poi venga pure Renzi». È il 12 aprile, un mese prima del 14 maggio.

LE CANNE E L’ESKIMO. In secondo luogo, Sala sembra molto preoccupato di non scoprirsi a sinistra. Sempre ieri, alla trasmissione radiofonica “Un giorno da pecora” su Radio 2 ha accettato di cantare “Bandiera Rossa”, ha ammesso di «aver fumato una canna quando aveva 14 anni», ha detto di essere stato «di sinistra» negli anni Settanta, «ma senza mai indossare l’eskimo».
Altra battuta infelice, il candidato di centrosinistra l’ha fatta sul suo futuro. Ha ammesso che, se non vincerà, potrebbe non rimanere in Consiglio Comunale. La stessa scelta che fece Letizia Moratti e che per questo è stata critica aspramente per anni dalla sinistra.

Foto Ansa


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. Antonio Rivolta says:

    avendo dichiarato una presa di posizione netta e decisa sul fronte opposto al candidato Sala, il vs. commento suona vagamente di parte. A quando un giornalismo non superficiale che entra nel merito e non si attacca solo alla superficie delle cose come farebbe una Repubblica qualsiasi?
    saluti
    AR

  2. lucillo says:

    Concordo con Tempi.
    Se bisogna votare uno di destra meglio doc che mascherato.

  3. Luigi fiora says:

    A voi di Milano non interessa un bel bel niente. A voi interessa solo andare contro a Renzi fargli la festa ostacolarlo il + possibile. Spero che nel prosieguo del tempo smentiate ciò. Auguri e buona vittoria.

  4. Giu says:

    Ok Sala ha fumato una canna, Pisapia rubava le macchie ed è amico degli zingari etc…
    Ma quando iniziate a scrivere di un programma concreto e comprensibile agli elettori?
    Grazie

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.