Google+

Marawi. «Ora anche le donne e i bambini ci sparano contro»

settembre 4, 2017 Leone Grotti

È cominciata la battaglia finale per liberare la città delle Filippine dal controllo dell’Isis. A corto di uomini, i jihadisti usano donne e bambini. Sono oltre 50 i cristiani presi in ostaggio

filippine-isis-ansa

È cominciata nelle Filippine la battaglia finale per strappare Marawi allo Stato islamico. Dopo oltre 100 giorni di combattimenti e più di 800 morti, soprattutto estremisti, ai jihadisti affiliati all’Isis è rimasto in mano un solo quartiere e secondo l’esercito potrebbe cadere definitivamente nel giro di tre settimane. Asserragliati tra gli edifici, con in mano ancora decine di ostaggi, non ci sono solo i terroristi ma anche «donne e bambini che hanno cominciato a spararci. Ci aspettiamo una battaglia ancora più intensa e sanguinosa», spiega all’agenzia Reuters il generale Carlito Galvez.

SACERDOTE ANCORA OSTAGGIO. Secondo stime dell’esercito, i jihadisti detengono ancora 56 ostaggi cristiani, per lo più donne, e 80 residenti. Molti di questi ultimi sarebbero stati costretti a prendere le armi per non essere giustiziati. Tra i cristiani, invece, c’è anche padre Teresito “Chito” Suganob, che secondo le testimonianze degli ultimi ostaggi riusciti a scappare, pur avendone l’occasione non è voluto fuggire per rimanere al fianco degli altri rapiti.

CRISTIANI SALVATI DAI MUSULMANI. È da maggio che la città della regione di Mindanao è stata presa ostaggio dai terroristi di Abu Sayyaf e Maute, milizie locali che nel 2014 hanno giurato fedeltà allo Stato islamico. L’offensiva jihadista era preparata da mesi, forse anni, e questo è il motivo per cui l’esercito non è ancora riuscito a riprendere la città dopo mesi di bombardamenti e combattimenti casa per casa. Durante le prime ore dell’invasione, i terroristi hanno profanato e bruciato anche la Cattedrale della città, oggi liberata, e preso in ostaggio i primi fedeli cristiani. Molti di loro si sono salvati solo grazie alla protezione offerta dai vicini musulmani.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.