La Bella addormentata si risveglia e s’innamora di un principe trans. A Bologna lo spettacolo per bimbi di 7 anni

Sarà messa in scena in un teatro che usufruisce di un immobile concesso in comodato d’uso gratuito e di 810 mila euro. Le proteste di Valentina Castaldini

Lasciate perdere l’immagine a lato che si riferisce alla vecchia storia e a come è stata tramutata in cartone animato. Ora la Bella addormentata nel bosco ha una versione nuova. S’addormenta, si risveglia dopo vent’anni, s’accorge che il mondo è cambiato e soprattutto s’innamora di un transessuale. È lo spettacolo che sarà messo in scena al teatro Testoni di Bologna. Tutti invitati, specialmente i bambini dai 7 anni in su.

810.000 EURO DAL COMUNE. Sulla sua pagina Facebook Valentina Castaldini, consigliere comunale Pdl, ha reagito così: «Vi racconto una storia: la storia del teatro Testoni, un teatro, così dicono loro, per le famiglie e i bambini di questa città, il Teatro usufruisce di un immobile concesso in comodato d’uso gratuito in via Matteotti e di una convenzione di 810.000 euro per tre anni. Soldi nostri insomma, usati, si spera, per dare una offerta aperta a tutti, bella, significativa e soprattutto educativa. Mi si spieghi allora la scelta di mettere in scena uno spettacolo per bambini dai 7 anni in su dal titolo “la bella Rosaspina addormentata” che svegliandosi dal sonno dopo lungo tempo, si innamora di un principe del suo stesso sesso. La critica lo definisce “un affresco nero e grottesco” ma qui di grottesco c’è solo il tentativo di strumentalizzare i bambini, fatelo ma non con i miei soldi. Grazie»