Google+

Il sound aborigeno di Yunupingu e l’ukulele di Kitty

settembre 1, 2017 Sandro Fusina

Il sound aborigeno del leader degli Yothu Yindi e la prima orchestra di ukulele nel mondo

Geoffrey-Gurrumul-Yunupingu

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Furono la madre e le zie a lasciare latte e bastoncini sulla spiaggia dell’isola di Elcho, al largo della costa della Terra di Arnhem, in Australia, perché il bambino potesse giocare. Geoffrey Gurrumul Yunupingu era nato cieco, ma aveva uno straordinario senso del ritmo. Altri gli regalarono strumenti giocattolo. Lo zio Mandawuy Yunupingu, leader di un gruppo musicale chiamato Yothu Yindi e formato da aborigeni e non, gli portò una chitarra. Yunupingu era mancino. Imparò subito a suonare lo strumento al rovescio. Non cercò di imparare a leggere in braille, mentre la leggenda del suo talento musicale si spargeva. Quando compì diciotto anni fu cooptato nel gruppo. Suonava chitarra, percussioni e tastiere. Cantava, anche.

Per tre anni andò in tour con gli Yothu Yindi, in giro per l’Australia, negli Stati Uniti e in Canada. Poi gli anziani della sua gente decisero che quella non era una vita per lui. Lasciò, finché una diecina di anni dopo Michael Hohnen, un musicista con la missione governativa di sviluppare l’attività musicale tra gli aborigeni della Terra del Nord, lo incorporò nella Saltwater Band che fondeva musica tradizionale e reggae. La band ebbe successo, ma allora Hohnen suggerì a Yunupingu di incidere da solo un disco con strumenti acustici. In Australia e nel mondo l’album vendette mezzo milione di copie. Di nuovo concerti nelle capitali del mondo, di nuovo un’interruzione per la salute. Poi ancora sul palco, davanti alla Regina a Canberra, a Barack Obama in visita a Darwin, con Bob Dylan al Byron Bay Festival nel Nuovo Galles del Sud.  Poi il ritorno della malattia e la morte, a 46 anni, martedì 25 luglio.

Kitty (Marian) Lux nacque a Londra, studiò belle arti a Leeds, una grande agenzia pubblicitaria le offrì un lavoro, rifiutò per restare nel giro dei musicisti post-punk di Leeds. Partecipò a concerti, recitò nuda in un allestimento dell’Amleto di Shakespeare. Il compagno a Londra le regalò un ukulele, senza sapere che la chitarrina a quattro corde era hawaiana solo perché in quelle isole era stata portata dai braccianti delle Canarie, importati insieme alla canna da zucchero. Suonarono con gli amici, si divertirono, finirono per creare la prima orchestra di ukulele del mondo. Incisero, fecero tour, furono invitati a rallegrare il novantesimo compleanno della Regina. Kitty, leader, è morta domenica 16 luglio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.

Ispirata dalle moto café racer (e non solo), questa edizione limitata vuole segnare un'epoca. Con una personalizzazione originale e stilosa, sia fuori sia dentro l'abitacolo

L'articolo DS 3 Café Racer, quando la DS suona il rock proviene da RED Live.

Ride the revolution, questo il claim della nuova Yamaha Niken. Un claim che abbiamo sperimentato di persona lungo i 280 km di curve austriache di questo test. Tante curve, tante situazioni meteo differenti per scoprire una moto "normale" che fa cose eccezionali.

L'articolo Prova Yamaha Niken <br> la “carver bike” proviene da RED Live.

Pronto per la seconda metà del 2018, questo sistema promette di ridurre emissioni e consumi e arriverà su molti modelli del costruttore coreano. A cominciare dalla SUV compatta con motore a gasolio. Perché il diesel è tutt'altro che morto...

L'articolo Kia, arriva il Mild-Hybrid sul Diesel proviene da RED Live.

La terza generazione della Volkswagen Touareg si butta nella mischia dei SUV premium forte di numerosi accessori hi-tech. Disponibile per ora solo con motore 3.0 V6 TDI, ha prezzi che partono da 61.000 euro

L'articolo Prova Volkswagen Touareg 2018 proviene da RED Live.