Villa Epecuén, una città riemersa dopo 28 anni


Le spettacolari immagini di Villa Epecuén, ex località turistica argentina riemersa dalle acque di un lago salato dopo venticinque anni di vita sommersa. Nel 1985 il lago salato di Epecuén, che aveva permesso alla cittadina di espandersi a livello turistico, ruppe gli argini e inondò lentamente la città. Nel giro di dieci anni Villa Epecuén fu totalmente travolta dall’acqua, che superò i dieci metri di altezza e tutti gli abitanti furono costretti a lasciare le loro abitazioni. Con il passare degli anni, però, il livello dell’acqua è tornato a scendere e le rovine della città sono riemerse lentamente dal 2009 in poi. A tal punto che un ex residente di ottant’anni, Pablo Novak, ha deciso di tornare a Villa Epecuén, dove ancora oggi è l’unico abitante.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •