Un terzo delle imprese italiane chiude il 2012 in rosso e licenzia