Un premio per il Rocky Amicone Picture Show


Oggi, in un lungo articolo sul Foglio dedicato alle elezioni di Milano e intitolato “Cara, c’è il candidato a cena”, Maurizio Crippa dedica un passaggio alla campagna elettorale di Luigi Amicone: «Capita che E., ma tutti la chiamano M., insegnante mamma di quattro figli, che abita nella periferia di recente bonifica urbanistica, ma con bei quadri alle pareti persino in cucina, organizzi un aperitivo volante per Luigi Amicone. Il decamisado direttore di Tempi, debuttante per FI, con il suo “Rocky Amicone Picture Show” all’Overstudio in zona Scalo Farini ha vinto il premio per l’evento elettorale più divertente e destrutturato, con una band di amici, la Gelmini a cantare “Gianna Gianna Gianna” e Parisi a intonare “Jesael dei Delirium”».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •