Lo Stato ha pagato alle imprese edili 1,2 miliardi di debiti. Su 19


Si è tenuta oggi a Roma l’assemblea annuale dell’Associazione nazionale dei costruttori edili (Ance), dove è emerso che le imprese edili vantano 19 miliardi di euro di crediti nei confronti della pubblica amministrazione. A dicembre 2012, infatti, i debiti a livello statale ammontano a 7 miliardi di euro (il 38 per cento del totale) mentre i debiti a livello locale (Regioni, Province, Comuni e Sistema sanitario nazionale) a 11 miliardi di euro (62 per cento). Enti locali e altri uffici statali, inoltre, pagano mediamente dopo 8 mesi, con punte fino a 2 anni di ritardo.