L’Ucraina perde altri due pezzi a est: Donetsk e Luhansk si dichiarano indipendenti

I cittadini ucraini delle regioni di Donetsk e Luhansk, come mostra la cartina, hanno approvato a stragrande maggioranza l'indipendenza da Kiev. A Donetsk l'affluenza è stata del 70% e l'89,07% dei votanti ha scelto l'autonomia a fronte di un 10,19% di contrari. A Luhansk, invece, addirittura il 95,98% dei votanti avrebbe scelto l'indipendenza. Sia il governo centrale di Kiev che i governi stranieri hanno parlato di «farsa elettorale» ma resta il fatto che l'Ucraina, dopo la Crimea, perde altri due pezzi importanti di paese a est, che ora potrebbero chiedere l'annessione alla Russia. La cartina mostra la percentuale di ucraini che dichiara di parlare russo come prima lingua. Più il colore verde è scuro, più la percentuale è alta. Le tre regioni con la percentuale più alta (Crimea, Donetsk, Luhansk) si sono già dichiarate indipendenti, le altre dell'est Ucraina potrebbero presto seguire il loro esempio.

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist