Lo stile di Dylan Dog, a colori e nello spazio

La seminale copertina di Angelo Stano L'edizione variant dell'albo presenterà una doppia copertina di Gipi, che ha deciso di amplificare il senso di angoscia dell'albo, in maniera efficacissima, usando il suo tipico stile. Sarà un'edizione deluxe dell'albo originale, avrà le bandelle e un apparato redazionale di ben 16 pagine a colori, nel quale trovare approfondimenti vari e gli studi fatti dagli autori per arrivare alla versione definitiva. Una cosa molto importante da mettersi in testa è che l'albo sarà prodotto in tiratura limitata e venduto solo ed esclusivamente a Lucca Comics & Games 2014 nel padiglione Bonelli. Le copie rimaste invendute potrebbero poi finire sul portale della casa editrice. Non è ancora chiaro il prezzo finale. La prima tavola, in cui si può notare il raffinato uso dei colori di Lorenzo De Felici, con effetti speciali mai invasivi ma sempre arricchenti Bellissime vignette mute di Mari, con il vero terrore negli occhi I cinque Dylan Dog, che di fatto ricoprono le sue peculiari caratteristiche in maniera parodica e quasi grottesca Il ritorno dello splatter, un po' in disuso negli ultimi anni su Dylan Dog Efficace utilizzo delle onomatopee e di contrasto tra colori tenui e forti Roberto Recchioni nell'atto di una nuova campagna virale: siamo tutti cloni di Dylan Dog, come succede in questo albo. E proprio nel campo della comunicazione, in modo nuovo rispetto allo stile un po' old style della casa editrice, va letto anche il trailer creato per l'albo, che trovate qui: https://www.youtube.com/watch?v=Z4I7MBg2OAs La disarmante cattiveria e la spiazzante sincerità di un classico senza tempo: il filosofico Pogo di Walt Kelly

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist