La Scala apre con Don Giovanni, Barenboim: «In Mozart tutto ha senso»