Giudice: via quella statua di Wojtyla, «ha un carattere ostentato»


«La statua di Papa Giovanni Paolo II è circondata da un arco con sopra una croce, simbolo della religione cristiana che, per la sua disposizione e le sue dimensioni, ha un carattere ostentato». Queste le parole con cui un giudice del tribunale amministrativo di Rennes, in Francia, ha disposto la rimozione dell’effigie di papa Wojtyla eretta nel 2006 in una piazza pubblica della città bretone di Ploërmel, nel dipartimento di Morbih. Secondo il giudice l’opera vìola le disposizioni della Costituzione e della legge del 1905 che stabiliscono la separazione tra Stato e Chiesa. A chiedere la rimozione della statua dedicata al Pontefice santo era stata la Federazione Nazionale Libero Pensiero che ha accolto con favore questa «nuova vittoria».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •