Elezioni Francia: disfatta di Hollande, astensione record e trionfo di Marine Le Pen

Ieri si è tenuto il primo round delle elezioni municipali in Francia, che ha segnato un nuovo record di astensionismo, la disfatta del partito socialista di Francois Hollande e gli ottimi risultati del partito di Sarkozy Ump e del Front National di Marine Le Pen.
Come indica il grafico del Figaro, solo il 64,1% dei francesi è andato a votare, con un'astensione vicina al 36%, oltre 2 punti percentuali in più rispetto al 2008, quando l'astensione si era fermata al 33,5%. Il tasso è «troppo elevato», ha dichiarato allarmato il ministro degli Interni socialista Manuel Valls: «Il messaggio inviato dai cittadini è incontestabile: dobbiamo ascoltarlo». Tutti gli osservatori hanno riconosciuto l'exploit del Front National (Fn), che ha ottenuto il 4,65% dei voti, un ottimo risultato se si considera che il partito di Marine Le Pen aveva propri candidati solo in 600 comuni su 36 mila chiamati al voto. Fn si è assicurato già al primo turno diverse città del sud, fra queste Perpignan, Avignone, Forbach, Béziers, Fréjus, Tarascon e andrà al ballottaggio di settimana prossima in altre città.
Totale la disfatta del partito socialista di Hollande, che ha collezionato solo il 37,74% dei voti mentre l'Ump ha raccolto il 46,54% ed è in vantaggio nella capitale Parigi. Il grafico realizzato dal Le Parisien mostra città per città il risultato delle elezioni.

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist