Egitto, cade Morsi ma si fa male anche Obama


In un servizio dall’Egitto dedicato all’oceanica manifestazione di protesta al Cairo che ha spinto l’esercito a prendere il potere deponendo Mohamed Morsi, la Cnn riferisce che la gente radunata in piazza Tahrir se la prendeva con il presidente dei Fratelli Musulmani eletto un fa, ma almeno altrettanto con il suo sostenitore più importante, il presidente americano Barack Obama, accusato dalla folla di aver appoggiato incautamente un «dittatore» e un «terrorista» (qui il servizio della Cnn: www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=sYhz7G0sVuw).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •