Dove sono coniate le monete dello Stato islamico? In Turchia

Le autorità turche hanno arrestato ieri sei uomini, sospettati di essere membri dello Stato islamico, mentre coniavano le monete usate nelle aree controllate dall'Isis in Siria e Iraq. L'arresto è avvenuto nella città di Sahinbey, nella regione di Gaziantep, vicino al confine con la Siria, come riporta l'agenzia Anadolu. Da tempo circola la notizia che i jihadisti starebbero utilizzando nei territori occupati una propria valuta. Da anni la Turchia è accusata di favorire l'ascesa dell'Isis per abbattere il dittatore sciita Bashar al-Assad. Decine di migliaia di combattenti sono entrati in Siria e si sono uniti all'Isis e ad altri gruppi jihadisti passando dalle frontiere turche, senza che le autorità se ne accorgessero.

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist