A Milano un lavoratore su due è a tempo indeterminato


Un lavoratore su due a Milano e in provincia (comprese le attuali province di Lodi e di Monza e Brianza) è assunto a tempo indeterminato (50,3 per cento). Della restante metà la maggior parte sono a tempo indeterminato (39,2), con contratto di inserimento (3,5) e apprendistato (7 per cento). L’apprendistato sta sostituendo il contratto di inserimento (Fonte: Assolombarda).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •