Google+

E di nuovo sarà dappertutto un biancofiore, simbol d’amore!

giugno 10, 2017 Pietrangelo Buttafuoco

Chi si piglia la francese, chi si piglia la spagnola ma non è francese, non è spagnolo il destino delle urne. C’è dunque l’eterno Ragna-Rock elettorale e tutto questo ritorno è tedesco

Torna la Prima Repubblica, torna la Balena bianca. Col sistema proporzionale si sveglia l’Italia dei campanili, delle distinte identità e dei territori il cui mare grande sarà il popolarismo dei vecchi fusti: da Ciriaco De Mita a Romano Prodi, da Rosy Bindi a Paolo Cirino Pomicino e sarà dappertutto un biancofiore, simbol d’amore!

Torna lo Scudo crociato, torna “libertas”. Per il Professore di Bologna, sempre profondo nelle sue analisi, nel Pd, per quel che gli riguarda, ci si sta con una tenda canadese, pronta a essere spostata laddove Matteo Renzi fa quel che vuole (e ciò che veramente vuole è starsene accucciato a Silvio Berlusconi). Per la Bindi, presidente della commissione nazionale antimafia, i democratici sono alla fine e Renzi, attuale leader del Pd, sta inseguendo solo la sua convenienza – ma no? – e non quella dell’Italia.

Chi si piglia la francese, chi si piglia la spagnola ma non è francese, non è spagnolo il destino delle urne. C’è dunque l’eterno Ragna-Rock elettorale e tutto questo ritorno è tedesco e Paolo Cirino Pomicino, richiamato in servizio da Ciriaco De Mita, giustamente si chiede: «Perché a Berlino non esiste un partito dal nome “Forza Germania”?». Già, perché?

Tutto si squaglia ma qualcosa quaglia. A Napoli, per ordine di Nusco, capitale della Magna Grecia nonché polis eterna della Balena bianca, sotto lo sguardo vigile di De Mita, si sono riuniti venerdì i democristiani d’antico pelo. Pregustano il ritorno dei bei tempi aggiornando – oltre ai combattenti e reduci, dunque oltre ai Lorenzo Cesa, Marco Follini e Bruno Tabacci – un vero e proprio tridente invincibile di moderati con Raffaele Fitto, Stefano Parisi e… Angelino Alfano. Il mai domo Giuseppe Alberto Falci, cronista numero uno, raccoglie per la Stampa una dichiarazione di Gerardo Bianco: «Il popolarismo ha un potenziale enorme ma servirebbe un Macron italiano». Ma il Macron italiano già c’è: è appunto Alfano ed è così proiettato verso il sicuro successo da averla avuta già cantata chiara, e in francese, dai suoi sostenitori per tramite di Gigi Proietti: «Nun me rompe er ca’!».

Testo tratto da “Il Salamino”, rubrica di Mix24, in onda su Radio 24

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.

Il sogno di molti mototuristi sembra essere finalmente a portata di mano: arriva, infatti, una borsa tecnica che permette che gli indumenti asciughino durante il viaggio. Si chiama RideNDry, ossia “guida e asciuga”, ed è costituita essenzialmente da una sacca (6 litri di volume), dotata di una specifica membrana, che promette di creare il microclima […]

L'articolo Guglatech RideNDry, la sacca che asciuga gli abiti proviene da RED Live.

MINI Challenge VS Corda anno secondo. Abbiamo gareggiato sullo spettacolare tracciato del Paul Ricard al volante della MINI JCW LITE. E in due giorni non ci siamo fatti mancare proprio nulla, correndo anche con le Rain

L'articolo In gara nel MINI Challenge al Paul Ricard proviene da RED Live.

Dall’ormai consolidato matrimonio tra l’azienda varesina e Lewis Hamilton, è nata la terza creatura: si chiama MV Agusta Brutale 800 RR LH44 e ha molte caratteristiche inedite. Sarà prodotta in soli 144 esemplari.

L'articolo MV Agusta Brutale 800 RR LH44, terzo atto proviene da RED Live.