Google+

Corpi dis-perati

aprile 7, 1999 Pavarini Maria Cristina

Gadget&fashion

“Il corpo è l’unica certezza che ci accompagnerà fino al prossimo millennio”, spiega Fabrizio Fabbri, stilista che s’è ispirato all’anatomia umana per disegnare la collezione che porta il suo nome. Tuttavia, la vicenda delle tre donne di Firenze che si sono sottoposte a interventi di liposuzione in strutture inadeguate c’interroga. Perché l’uomo s’accanisce tanto nei confronti del proprio corpo se è così importante per lui? La diet industry rappresenta un business molto redditizio che coinvolge i campi più disparati: medicinali quali anoressizanti a base di anfetamine e, da pochi giorni, lo Xenical, un nuovo farmaco che stimola i neurotrasmettitori e riduce l’assorbimento dei grassi; cure e trattamenti quali l’incriminata liposuzione, oltre ad agopuntura, massaggi, mesoterapia, linfodrenaggio, fanghi… Le palestre sono out. I nuovi miti dell’allenamento sono i personal trainer noti per allenare a domicilio divi e celebrità, ma ormai anche giovani manager di successo. Ma perché tutto ciò? Questa società ha voluto cancellare ogni segno del divino dalla faccia della terra. Tuttavia, la ricerca di surrogati di sacralità si è rivelata nell’adulazione per i divi del cinema negli anni ’30, nella mitizzazione dei volti da copertina e dei corpi scultorei che affollano le passerelle. Come ultimo passaggio, questa idolatria per il bello è diventata desiderio prepotente di trasferire le icone della bellezza dominante sul proprio corpo: uomini e donne, indistintamente, sono pronti a tutto pur di migliorare le loro imperfezioni, fino a fare grandi sacrifici, costasse anche una vita – e s’è visto! Sono poche le voci che escono dal coro: The Body Shop, azienda inglese di cosmetici, per alcune campagne internazionali durante il ’98, ha scelto come testimonial Ruby, un personaggio disegnato al computer con il volto di Barbie e le misure di Miss Piggy, ma dall’aspetto felice. Il suo motto è: “Ti crucci per quella che potresti essere, mentre stai rovinando quella che sei”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.