Google+

Buon senso, buona scuola

ottobre 23, 2016 Redazione

L’effettiva parità è ancora un traguardo lontano, ma va dato atto al governo – se alle parole seguiranno i fatti – di aver mostrato lungimiranza politica

scuola-primo-giorno-ansa

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – L’effettiva parità è ancora un traguardo lontano, ma va dato atto al governo – se alle parole seguiranno i fatti – di aver mostrato lungimiranza politica con l’introduzione nella legge di bilancio di cento milioni in più per le scuole paritarie. Certo, diranno i lettori più smaliziati, si tratta di una “mancia elettorale” in vista del referendum. Certo, diranno i lettori con un po’ di memoria, solo un anno fa lo stesso governo alzò l’Iva dal 4 al 5 per cento alle cooperative sociali educative. Certo, diranno i lettori più esperti, si è sempre ben lontani dall’introduzione del costo standard e ancora nell’ambito dell’elargizione di Stato.

Come negarlo? Ma, alle condizioni date, noi non possiamo non ritenere questa un’ottima notizia e segno di attenzione a un mondo in sofferenza. Per 13 mila scuole, 970 mila studenti, 120 mila docenti e non docenti che lavorano in questi istituti, si tratta di un sostegno vitale in questi tempi di crisi. Non finiremo mai di insistere sul fatto che le paritarie sono scuole che svolgono un servizio pubblico, che non sono i diplomifici “quattro-anni-in-uno”, che fanno bene alle casse dello Stato e che, dunque, a ben vedere, ciò che viene loro elargito è solo una piccola parte rispetto a quanto fanno risparmiare alle tasche di tutti (se, per assurdo, domani tutti questi istituti dovessero chiudere, ci vorrebbero 6 miliardi di euro per coprire il “buco”). A volte non servono hashtag e proclami in tv coi gessetti e la lavagna, basta solo un po’ di buon senso per fare la “buona scuola”.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.

Al debutto l'EAT6 con il BlueHDi da 120 cv, già in regola con la normativa Euro 6.2.

L'articolo Citroën C3 Aircross, il cambio automatico arriva anche sulla Diesel proviene da RED Live.

L’originale tre ruote Piaggio compie 70 anni e li festeggia con un grande raduno a Salsomaggiore Terme. Le iscrizioni sono aperte

L'articolo Euro Ape 2018, dal 21 al 23 settembre 2018. Info e iscrizioni proviene da RED Live.