Un menù fedele alle tradizioni

cucina-piatto

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – «Il nostro intento è quello di salvaguardare il più possibile le tradizioni delle cucine delle nostre nonne, artefici di quei piatti che rendevano la tavola una festa per la gola». Sempre da prendere con le molle, le dichiarazioni programmatiche degli osti. Vi basterà, in ogni caso, andare a far visita a Daniele Colombara e Andrea Guglielmetti per capire che, una volta tanto, non si tratta di retorica. Nell’annoso complesso della Badia di Dulzago, a Bellinzago Novarese, l’Osteria San Giulio, che porta il nome del santo patrono del monastero, porge davvero i piatti che si usavano nelle cucine delle massaie di questa campagna novarese prossima alle colline del Fara. Entrate, ed ecco il bar, a cui segue una sala da trattoria, con le finestre a strapiombo sui campi e belle tovaglie a quadretti. In carta, un menù fedelissimo alla tradizione e, cosa che certamente non guasta, di prezzo più che accessibile (35 euro).

Si parte con l’Antipasto della Badia, che cambia secondo le stagioni. A noi, sono capitati salumi locali (salame della duja, ossia conservato sotto grasso; salame di fegato; salame d’asino; salame crudo a coltello; lardo; prosciutto della Val Vigezzo, unico “intruso”), carne salata a carpaccio; buona frittatina di zucchine e zafferano; terrina di fegatini di pollo, di rara semplicità; cipolline, funghetti e insalata di fagioli e cipolle. Tutto all’insegna di una sicurezza casereccia e appagante. Per primo, potreste trovare ottimi agnolotti; gli gnocchi con formaggio erborinato di capra e zafferano; i tagliolini ai porcini. Però, è delitto farsi scappare la paniscia novarese, che, detta con sintesi un po’ brutale, è un corposo, scuro risotto con legumi e molto altro, un vero classico da queste parti.

Per pietanza, il morbido cappello di prete di manzo brasato al nebbiolo; la trippa; l’anatra al timo e limone.
Degni di nota anche i dolci, come la torta di mele allo zabaione, o la panna cotta alla liquirizia. Interessanti i vini, che contemplano anche i Nebbioli del nord del Piemonte.

Per informazioni
Osteria San Giulio
osteriasangiulio.it
Loc. Badia di Dulzago
Bellinzago Novarese (Novara)
Tel. 032198101
Chiuso domenica sera,
tutto il lunedì
e il martedì

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •