Trichechi meglio del petrolio

tricheco-shutterstock_111878330Articolo tratto dall’Osservatore Romano – Anchorage, 12. Per salvare i trichechi la Casa Bianca ha proibito tutte le trivellazioni petrolifere in alcune aree a nord dell’Alaska. Queste aree sono conosciute come Hanna Shoal, a circa 130 chilometri dalla costa dell’Alaska. Sono composte da banchi di sabbia e si trovano nel mare dei Ciukci, che separa il nord-ovest dell’Alaska dalla Siberia. Ci vivono migliaia di trichechi che crescono i cuccioli sulle secche. Secondo gli esperti, in quel tratto di mare ci sarebbero fino a 26 miliardi di barili di petrolio. I politici locali hanno contestato la decisione perché intendono sfruttare le risorse per creare posti di lavoro e aumentare la produzione energetica. Il 90 per cento degli introiti dell’Alaska dipende dal petrolio.

Foto tricheco da Shutterstock

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •