Roccella e Adinolfi stipulano il “Patto di Santa Chiara”

La parlamentare NCD Eugenia Roccella e l’ex deputato PD Mario Adinolfi dopo un lungo incontro hanno annunciato la stipula del “Patto di Santa Chiara”, dal nome del luogo dove l’incontro è avvenuto che è anche il luogo da cui don Luigi Sturzo nel 1919 lanciò l’appello “ai liberi e forti” che diede il via alla storia del popolarismo italiano.

Roccella e Adinolfi spiegano: “Con il nostro patto intendiamo impegnarci reciprocamente a rappresentare, nella vasta area che si riconosce nell’attuale governo, la cultura della vita e della famiglia. La rappresenteremo con unità d’intenti in ogni luogo istituzionale, culturale e mediatico affinché non siano assunti provvedimenti antipopolari, in contrasto con la Costituzione e le leggi vigenti, in particolare in materia di matrimonio e di diritto di famiglia, avendo sempre a cuore prima di tutto la tutela dei diritti dei soggetti più deboli a partire dai bambini, nati e nascituri. Il Patto di Santa Chiara lo spiegheremo in Parlamento e nelle piazze d’Italia affinché ottenga voce anche quella stragrande maggioranza di italiani contrari a qualsiasi forzatura in materia di diritto di famiglia. Ricordando al premier Matteo Renzi che chi altrove quelle forzature ha operato, vedi Zapatero e Hollande, ha visto immediatamente crollare il proprio consenso. Questo accade a chi prende provvedimenti antipopolari. Siamo pronti al confronto più aperto e ampio su questi delicati argomenti, ma rifiutiamo il pensiero unico che sembra voler obbligare tutti a posizioni conformiste che con il Patto di Santa Chiara ci impegniamo a fronteggiare”.

Contenuti correlati

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist