Una frittura di ghiozzi da far perdere la testa a Maigret

novecento-all-isola-foto-tommaso-farina-2

Pubblichiamo la rubrica di Tommaso Farina contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

L’anello di congiunzione tra Georges Simenon e la Bassa friulana, anzi la laguna di Marano, è probabilmente il ghiozzo. È davvero curioso il fatto che il celeberrimo commissario Maigret, l’amabile e carismatico protagonista dei gialli dello scrittore più buongustaio di Francia, in alcune sue indagini venisse “sorpreso” dalla penna di Simenon a far indigestione di una bella frittura di ghiozzi.

Proprio gli stessi ghiozzi che, col nome “go” (sì, è così), costituiscono una pietanza fondamentale, ancorché sempre più rara, nella zona della foce del fiume Stella e delle lagune di Marano e di Grado. Ci voleva uno come Carlo Piasentin, lettore onnivoro, cuoco, anfitrione e arcifriulano, per farci riscoprire il parallelismo. Del resto, il suo Novecento all’Isola, a Palazzolo dello Stella (Udine), già la scorsa estate ci aveva sbalordito con la rivisitazione delle costine di maiale alla griglia.

Oggi, col menù di primavera, abbiamo, testuale, l’“Omaggio a Jules Maigret”: ghiozzi in leggerissima frittura. Si lavora un po’ per ripulirli dalle piccole spine, ma è fatica premiata da un godimento estremo al palato.

Il posto, in ogni caso, è bellissimo: sala splendida, tavoli immensi, bellissimo dehors, arredamento da casa accogliente.

novecento-all-isola-foto-tommaso-farina-1In carta, molti altri piatti: gli asparagi verdi e polenta gratinati con ricotta di bufala, spugnole e crema d’uovo; la tartara di fassone con l’ormai famoso gelato al Parmigiano; gli strepitosi paccheri del pastificio Mancini con aglio e olio e peperoncino, polpo, carciofi, pesto d’origano e gamberetti di laguna; le mezze maniche con alici, asparagi verdi, ricotta stagionata e finocchietto; il risotto di ghiozzo, di nuovo, anch’esso un piatto ancestrale da provare; il filetto di manzo con asparagi, spugnole ed erba ursina; gli involtini di pesce spatola ai pistacchi con asparagi e mandorle; profiterol al cocco con cioccolato bianco all’arancia e ananas.

Questa è la creatività di Carlo, che poi avrà la pretesa di farvi bere bene, suggerendovi un vino poco conosciuto. Pagherete 40-50 euro.

@farinatommaso

Per informazioni
Novecento all’Isola
novecentoallisola.it
Loc. Casali Isola Augusta, 4 (sulla statale Venezia-Trieste) – Palazzolo dello Stella (Udine)
Tel. 0431.586283
Chiuso lunedì a pranzo

Contenuti correlati

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist