Altolà vegetariani. Qui si serve una sinfonia di carne

I piaceri della carne possono essere un peccato, eccome. Eppure al Ristorante Macelleria Motta, di Bellinzago, la gola diventa addirittura una virtù teologale. Sergio Motta, poliedrico macellaio della vicina Inzago, apostolo del vero bue piemontese di oltre cinque anni di età, da qualche anno ha affiancato alla sua attività principale questo ristorante molto bello, dall’arredo moderno. All’entrata, spicca la grande cella di frollatura, mentre d’estate è possibile mangiare sotto un fresco portico ricavato nella vecchia cascina che ospita il locale.

La carta? A tutta carne. Non è un paese per vegetariani. Ecco dunque, anzitutto, un appetizer di piccola tartara piemontese, di cuore marinato e di carpaccio di testina. Poi, per antipasto, potreste chiedere uno strepitoso, leggerissimo tempura di animelle con insalata (le frattaglie qui hanno un capitolo personalizzato). O la tartare di bue piemontese ai tre sapori (naturale, con olio e sale, con crema di acciughe, capperi e tuorlo d’uovo intero), servita con un curioso apparato di vetri piramidali.

Di primo, sorprendenti e leggerissimi cannelloni di polmone di vitello; risotto con pistilli di zafferano e midollo; freschi maltagliati con mirepoix di verdure.

Di secondo, il must della casa è il costato di bue alla brace. Motta l’ha escogitato quando vedeva che in macelleria i clienti cercavano soprattutto lombo e quarti posteriori. Così, ecco questa ricetta che rievoca l’antico “asado” argentino: coste di bue (anche più di cinque anni, dicevamo) cotte lentissimamente per dieci ore o più. Una sinfonia di morbida e saporosa croccantezza. C’è pure la vera bistecca alla fiorentina, ma chi volesse altro può orientarsi su stinco di maiale con salsa ai semi di senape, oppure arrosto di pollo di Bresse farcito e glassato. La cena finisce dolcemente con una bella pesca sciroppata con mousse di amaretto su gelatina di moscato. Avrete bevuto bene, scegliendo bei vini da una carta ricca e stimolante. La spesa per quattro portate è di circa 60-65 euro.

Per informazioni
Ristorante Macelleria Motta
http://www.ristorantemacelleriamotta.it
Via Padana Superiore, 90 – Bellinzago Lombardo (Milano)
Tel. 0295784123
Chiuso la domenica