Panino al curry farcito con hamburger di tartare di fassone, il capolavoro di chef Manias & figli

ristorante-cjasal-venezia-tommaso-farina-1Il sogno di ogni artigiano è vedere il proprio figlio proseguire e vivificare la sua opera. Questo vale sicuramente anche per i ristoratori, la cui professione è certamente l’anello di congiunzione tra artigianato e arte. Leggevamo un’intervista del 2009 a Enzo Manias, chef patron del ristorante Al Cjasal di San Michele al Tagliamento (Venezia). Enzo, specializzato in cucina tradizionale, si augurava all’epoca che i suoi figli, di 22 e 17 anni, già apprendisti di cuochi di talento come Alajmo o Bartolini, si unissero finalmente a lui in cucina.

Oggi è così: la sapienza di Enzo e Rosellina può avvalersi delle capacità di Stefano, che ha portato una ventata di interessantissima innovazione in un ristorante che è sempre un piacere frequentare. Pochi coperti, tavoli grandi, servizio mandato avanti con passione dai proprietari sono i punti fermi del Cjasal, e non stupisca il nome in friulano: il Friuli è al di là del Tagliamento.

Ma provate il pane fatto in casa da Stefano con la pasta madre: uno spettacolo. D’antipasto, la lingua salmistrata croccante con passata di cicerchie, funghi pioppini, paté di olive, fondo di vitello e castagne si è rivelata un piatto tra i più ghiotti, profondi e complessi da noi provati negli ultimi anni. A testimonio della tradizione, restano in ogni caso i gran salumi selezionati. Di primo, magici i ravioli di zucca riempiti al momento, conditi con fonduta di Gorgonzola e paté di tartufo bianco. Più tradizionali i tagliolini (casalinghi) con granseola, seppia, fasolaro e salsa di cozze e vongole.

ristorante-cjasal-venezia-tommaso-farina-2Strepitoso il Panino Girasole: un pane al curry farcito con un hamburger di tartare di fassone, maionese di mandorle, insalatina e cipolla marinata. Un capolavoro. Ma c’è anche il fritto lagunare, e il calamaro “carbonizzato” con salsa di pistacchio e carciofo fritto.

Di dolce, sfogliata alla pera con riduzione di vin brulé e gelato alla vaniglia. Cantina che non si vergogna di esaminare anche le denominazioni minori del Veneto. Conto di 45-50 euro.

@farinatommaso

Per informazioni
Al Cjasal
via Nazionale, 30
Fraz. San Giorgio al Tagliamento
San Michele al Tagliamento (Venezia)
Tel. 0431510595
Chiuso il mercoledì

Contenuti correlati

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist