Osteria del Mes Dì: grande resa, prezzo umano

osteria-carate-farina

Pubblichiamo l’articolo contenuto nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Eccoci ritornati in un locale che, benché si chiami Osteria del Mes Dì (in dialetto brianzolo, mezzogiorno), riesce a “rendere” bene anche a cena. Con il vantaggio di prezzi umanissimi, quasi un miraggio in tempi come quelli attuali. Il segreto? Un menù molto compatto, stringato ma non banale, anche se semplice, che cambia ogni settimana.

L’ambiente ricorda quello di un ex capannone artigianale (e non è detto che non lo sia stato, anche se non abbiamo indagato), riadattato per l’occasione: un simpatico stile steampunk urbano, in un certo senso, dove i signori col grembiule vi porgeranno una carta dei vini anch’essa non estesissima ma di compilazione abbastanza felice. L’idea è di far pagare 21 euro per un pasto completo, 12 per un primo e 14 per un secondo, comprensivi di mezzo vino, acqua, pane e caffè. Naturalmente nessuno vi vieta di scegliere anche un antipasto, o di optare per un piatto di carne speciale che esula dal menù proposto. Il conto lieviterà, ma non di molto.

All’antipasto noi francamente non sappiamo rinunciare. È molto abbondante e fa il verso alla vecchia Brianza, comprendendo pancetta, salame crudo (buono), coppa, formaggini della Valsassina, verdura sott’aceto, nervetti (ottimi), polenta con cotechino vaniglia. Un altro antipasto curioso è il tortino di pesce azzurro e carciofi con pesto di olive verdi. Di primo, piuttosto grintosi i garganelli con verza stufata, pomodoro secco, cacio e pepe; molto gettonati i tagliolini alla puttanesca di mare; di raro classicismo la zuppa di cipolle e crostini di pane al rosmarino.

Di secondo, delicati, pure troppo, i moscardini in guazzetto con polenta croccante; robusti i bocconi di cinghiale in umido. Nei piatti di carne “a parte”, segnaliamo la costoletta alla milanese (già provata altre volte) e tutta una serie di filetti e tagliate. Per dolce, panna cotta al caffè, tiramisù e qualche torta. La spesa, l’abbiamo detto, è molto contenuta. Sotto i 35 euro si rimane tranquillamente. Attenti a parcheggiare la macchina nel posto giusto.

Per informazioni
Osteria del Mes Dì
Viale Mosè Bianchi, 57 Carate Brianza (Mb)
Tel. 0362906646
Chiuso la domenica


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •