Mostra – Padova esaudisce il desiderio di viaggiare e fantasticare

In nave o in bicicletta, sul dorso di una tigre o su una barchetta di carta. Sono infiniti i luoghi e i mezzi di chi ama viaggiare attraverso tele e disegni. E per chi volesse far una reale gita fuori porta per poi immergersi nella fantasia dipinta da una serie di eccellenti artisti internazionali, può recarsi a Padova che, dal prossimo 25 gennaio al 2 giugno 2014, ospiterà presso il Museo Diocesano la 7^ Rassegna Internazionale di Illustrazione. Il tema scelto per questa edizione de I colori del sacro è appunto il Viaggio, che ha immediatamente entusiasmato gli oltre trecento artisti che hanno sottoposto alla giuria le proprie opere. «Questa grande partecipazione è segno – sottolinea Andrea Nante, direttore del Museo Diocesano di Padova e coordinatore dell’evento – da un lato del sempre maggiore prestigio della nostra manifestazione e dall’altro del gradimento del tema che, evidentemente, solletica l’interesse di moltissimi illustratori».

In effetti gli spunti e le sfumature sviluppabili grazie a un filo conduttore del genere sono infinite, ma coloro che avranno la possibilità di visitare l’esposizione dovranno accontentarsi solo di quei 68 protagonisti prescelti dalla giuria – metà dei quali rappresentano il nostro Paese – che raccontano fantasie di viaggio sviluppate in ogni parte dei cinque continenti. «Avremo modo di vedere opere provenienti dalla Mongolia, dall’Ecuador, dal Giappone, dall’Argentina, dall’Uzbekistan e ancora da Israele, Messico e Sud Africa» – afferma ancora Nante – «una mostra che rappresenterà davvero l’intero mondo, un vero “viaggio” attraverso le tecniche dell’illustrazione, ma soprattutto nelle culture, nelle storie, nel vissuto dei popoli che nel viaggio trovano un elemento di lettura esistenziale, religiosa, filosofica. Sarà un’esperienza interessante per il pubblico di tutte le età».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •