La città dei ladri, Una morte in famiglia, Stoner

La città dei ladri

L’autore de La 25esima ora. Due giovani soldati russi, due amici nella seconda guerra mondiale in Russia. Si parte con una gallina da trovare per la figlia del generale, si ride e si fa il tifo per loro. Fino all’eroico: «E va bene, adesso sfogati. Ma dopo non ti voglio più sentire piangere finché non avremo impiccato Hitler».

David Benioff, Neri Pozza, 288 pp, 9 euro

Una morte in famiglia

Ci sono Pulitzer che non si capiscono, si dovrebbe pensare forse agli inizi dell’America bianca, animista, dove un incidente fa a pezzi tutto, dove i morti sono ancora lì, finché i loro amati non li lasciano andare. Se vi piacciono le storie di un albero e dei suoi rami.

James Agee, Il Saggiatore, 336 pp, 18 euro

Stoner

Un caso letterario. Provincia americana, insegnante universitario, la sua vita quasi banale, tutto procede stoicamente fino ad una attrazione. E la calamita non pensa, ti attira e basta. E hai l’impressione che non puoi farci nulla. L’autore? Provincia, insegnante universitario. Ma non è autobiografico eh, tanto che l’ha dedicato alla moglie, ecco. «Cosa ti aspettavi? L’amore non è la fine ma un processo attraverso cui una persona cerca di conoscere un’altra» .

John Williams, Fazi editore, 332 pp, 10 euro