Il Parco dell’Appia Antica diventa smart

Una passeggiata per il parco dell’Appia Antica è, per chiunque voglia godersi un pomeriggio in una Roma di altri tempi, un’esperienza da provare almeno una volta nella vita. Che sia per svago, per sport o un pretesto romantico, che sia per turisti, cittadini o habitué, ad amplificare il senso di stupore di fronte alle ville, ai sepolcri e ai mausolei, ci pensa la Provincia di Roma con il progetto Parco Appia Antica Layer, una iniziativa che porta la realtà aumentata – ovvero la sovrapposizione di livelli informativi virtuali e multimediali a quelli reali – in uno dei luoghi più belli e ricchi di storia del mondo.

Collegandosi alle reti wi-fi della Provincia chiunque, con il proprio smartphone, tablet o pc, può visitare il parco godendo di una dettagliata descrizione delle meraviglie monumentali presenti, ammirando le ricostruzioni dei sepolcri dei secoli I e II, degli impianti termali delle ville private, della Roma pontificia e degli acquedotti,  e ripercorrere lo scorrere del secoli lungo la Regina Viarum, visualizzando con un semplice clic gli approfondimenti e le immagini storiche dei punti che hanno suscitato maggiore interesse. Un’iniziativa davvero importante e sperimentale, che verrà estesa anche ad altri luoghi della capitale e della provincia, per permettere di conoscere meglio i tesori del nostro passato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •