Il palloncino di Lee Cheuk-yan, Elon Musk il “rompibolle” e i vantaggi di tre giorni a Caorle

Lee Cheuk-yan all’ingresso del tribunale a Hong Kong, Cina, 5 febbraio 2021 (foto Ansa)

Caro direttore, sto seguendo su tempi.it le vostre cronache sugli incredibili lockdown che vengono fatti in Cina per evitare la diffusione del Covid. Dico incredibili perché, come da voi molto ben documentato, a fronte di un numero risibile di casi, le autorità del regime cinese hanno segregato in casa milioni di cittadini con una intolleranza e, direi, ferocia spaventose. Ma perché sono così ossessionati?
Gabriella Astri via email
Perché sono un regime, appunto, e come ogni regime non tollerano il dettaglio che mette in subbuglio il “sistema perfetto” in cui hanno condannato gli altri a vivere. Un regime non può permettersi di essere ragionevole (pochi contagi uguale poche restrizioni), ma deve essere sempre assertivo fino alla paranoia, totalizzante, impietoso. È il motivo per cui deve fare ricorso alla violenza in modo sistematico, senza sbavature e sbandamenti. Alla fin fine è solo una...

Contenuto riservato agli abbonati: abbonati per accedere.

Già abbonato? Accedi con le tue credenziali:

Contenuti correlati

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist