Grazie a Diego Della Valle il Colosseo avrà il tanto suo atteso restauro

Grazie all’imprenditore toscano, alla fine del prossimo anno inizieranno i lavori di restauro dell’Anfiteatro Flavio. S’inaugura così una nuova forma di mecenatismo, che si spera possa dare il via a nuove forme di finanziamento per il recupero dei beni del panorama artistico italiano

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Inizierà a fine anno e durerà tra i 24 e i 36 mesi il restauro del Colosseo finanziato dall’imprenditore e patron della Tod’s Spa Diego Della Valle, che si impegna a sostenere un piano di interventi con un contributo di 25 milioni di euro. L’accordo sul progetto è stato siglato tra lo sponsor e il Mibac lo scorso venerdi e nel corso della conferenza stampa presieduta dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta e quello ai Beni culturali e ambientali Francesco Giro, Della Valle e il commissario governativo per l’area archeologica centrale Roberto Cecchicon, lo stesso Alemanno ha affermato che si tratta della fine di un incubo. Per troppo tempo scarsi sono stati l’interesse e la cura dedicati ad una delle sette meraviglie del mondo.

 

Della Valle in questa nuova veste di mecenate ci tiene a precisare che non si tratta solo di una strategia pubblicitaria per la sua azienda. <<Non metterò una scarpa Tod’s sul Colosseo>> – ha detto – << il finanziamento è un dovere ma anche un piacere>>. <Un’azienda italiana che funziona>> continua il patron << ha deciso, in segno di riconoscenza verso il paese, di far vedere nel mondo che l’Italia funziona. Per questo abbiamo detto “ci siamo”. E non per portarci a casa un ritorno. In cambio vogliamo solo la possibilità di poter raccontare insieme ai tecnici questi lavori, e di poter attivare un piano di interventi sociali>>.

 

Ma l’iniziativa si configura anche come un ottimo esempio di collaborazione tra pubblico e privato, indispensabile in questi anni di crisi in cui le risorse pubbliche sono abbastanza scarse. Ci si augura dunque che questa iniziativa rappresenti l’inizio di una serie di collaborazioni di questo genere e che stimoli l’intervento di altre imprese private. Della Valle continua a giocare d’anticipo e, durante un convegno all’università Bocconi, ha parlato di un possibile restauro di Pompei. <<Noi abbiamo sponsorizzato il Colosseo>> ha detto <<e mi impegnerò personalmente perchè amici e imprenditori napoletani si impegnino a Pompei. Dopo il Colosseo sarebbe un bellissimo segnale>>.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •