Grazie ai rifiuti De Magistris scopre che al Sud c’è la malavita

De Magistris teme che a contrastarlo sul problema rifiuti a Napoli ci sia «una regia occulta, forse malavitosa». Per il Fatto quotidiano la prigione non è sufficiente per impedire a Bisignani di tramare. Da quando c’è Pisapia i consigli comunali sono uno sballo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

AH GIÀ, L’APPELLO ONU. È nostro impegno, sancito dal Parlamento, restare schierati in Libia con le forze di altri paesi che hanno raccolto l’appello Onu.
Giorgio Napolitano, la Repubblica

IL SACRO SUOLO DI GREYSKULL. Passano pochi minuti e Maroni ribadisce «la posizione già espressa sul sacro suolo di Pontida, cioè la richiesta al premier di dire quando terminerà l’impegno in Libia».
Alberto D’Argenio, la Repubblica

MA 150 OGGI, 150 DOMANI… Poi Frattini smonta l’obiezione del Carroccio sulle spese aggiungendo che la missione in Libia costa «circa 150 milioni, ammontare che non basterebbe certo a risanare le casse dello Stato».
Alberto D’Argenio, la Repubblica

MICA DOVRANNO SPIEGARLO A TE. Scrivono i pm Greco e Woodcock: «Conoscere e avere informazioni che altri non hanno è la premessa indispensabile per esercitare il potere».
Carlo Bonini, la Repubblica

TANTO BASTA LEGGERE REPUBBLICA. E alla fine Letta ammise: «Luigi mi parlò delle inchieste, gli dissi di telefonare meno».
Titolo della Repubblica

NON RESTA CHE GIUSTIZIARLO. Difficile immaginare il suo [di Bisignani] declino. Ci sarà sempre una Loggia ad accoglierlo, anche dietro le sbarre. E da lì continuerà comodamente a tramare.
Il Fatto quotidiano

AUTO DELL’ANNO 2010-2011. E lì s’incardina, trae linfa e s’accresce la “macchina del fango”.
Liana Milella, la Repubblica

PARALLELO ALLE EDICOLE. Guardano a Napoli, Curcio e Woodcock, ma non solo. Vedono quel «mercato parallelo di notizie e di informazioni» che aveva nella toga infedele Alfonso Papa un suo puntello quotidianamente in azione.
Liana Milella, la Repubblica

ANVEDI CHE LINCE. «Una regia occulta, forse malavitosa»: sui rifiuti di Napoli De Magistris scopre di avere nemici potenti.
Motto odierno del Fatto quotidiano

SARÀ UN SOGGIORNO LUNGO. Chiamate il prefetto. Non ci muoviamo da qui finché la situazione non è risolta.
Luigi De Magistris, la Repubblica

BENVENUTO AL SUD. «Cinque giorni, cinque giorni – si sfoga De Magistris –. Io avevo detto che ne bastavano quattro. Poi ci siamo tenuti larghi. Ma se ci sono i boicottaggi come si fa?».
Roberto Fuccillo, la Repubblica

SCASSA TU CHE SCASSO ANCH’IO. A terra 2.400 tonnellate, 10.000 in provincia, insomma nessun miglioramento. E nei corridoi, oltre agli auguri, qualche sussurro: «I rifiuti gli hanno scassato il compleanno». Allusione all’ormai celebre slogan, lo «scassiamo tutto», col quale [De Magistris] è andato a vincere le elezioni.
Roberto Fuccillo, la Repubblica

HAN PARLATO I POVERACCI.
«Caro Roberto, come fate a stare con un miliardario?».
Pier Luigi Bersani parla con Maroni di Berlusconi, titolo dell’Unità

PROPRIO NESSUNO SLOGAN. Il suo tono è misurato, non ci sono slogan. Il sindaco assicura che nell’amministrazione non ci saranno più auto blu di rappresentanza, ma solo piccole utilitarie in condivisione, utilizzate «con la dovuta sobrietà».
Marco Tedeschi sul primo discorso di Pisapia al consiglio comunale, l’Unità

LORO SÌ CHE SI DIVERTONO. L’effetto Pisapia ha fato l’ennesimo miracolo: una seduta burocratica e noiosa è riuscita a fare venire la pelle d’oca a migliaia di milanesi che ancora una volta hanno celebrato l’evento insieme.
Giorgio Salvetti, il Manifesto

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •