Fumetto – Cartoomics festeggia i 25 anni con una grande edizione

La fiera milanese di Cartoomics festeggia la sua venticinquesima edizione in grande stile, ampliando i propri spazi: da due a tre padiglioni per un totale di 45.000 mq, nei futuristici ambienti di Rho Fiera immaginati da Fuksas. Già in passato avevamo parlato dell’evento come di un momento importante nell’ambito fumettistico, posizionato in un felice momento del calendario, dopo la pausa natalizia e la sovrabbondanza di Lucca Comics. Quest’anno si celebra il quarto di secolo con una copertina variant di Topolino n. 3250 di Silvia Ziche, molteplici eventi ed una mostra davvero interessante. L’organizzazione ha scelto di celebrare un grande del fumetto: Sergio Zaniboni . L’artista è entrato nello staff di Diabolik nel 1969 e non se n’è mai allontanato. Inconfondibile la sua visione grafica del personaggio e, forse ancor più, della affascinante fisionomia di Eva Kant. Ogni storia di Diabolik è frutto di un lavoro di squadra, in cui disegno e inchiostrazione sono generalmente realizzati da persone diverse, in modo che in fase di inchiostrazione venga data un’uniformità grafica che rende il personaggio molto riconoscibile. Pur all’interno di una tradizione così radicata, Zaniboni ha saputo innovare il mondo di Clerville con il suo stile estremamente realistico, che si avvale dell’uso frequente di fotografie in fase di disegno e di una scelta dell’inquadratura di sapore cinematografico. Non è un caso che l’arte di Zaniboni sia spesso utilizzata per gli innumerevoli prodotti di merchandising dedicati al Re del Terrore. Sergio se n’è andato nell’estate del 2017 ma la traccia che ha lasciato nella storia del Re del Terrore è indelebile. Il maestro sarà celebrato nel volume Diabolik. Visto da Sergio Zaniboni, edito da Oscar Ink, che raccoglie il primo episodio e l’ultimo albo da lui disegnati, intramezzati dalle matite di un episodio che venne poi inchiostrato da Giorgio Montorio. Ma il Maestro amava andare oltre il fumetto: copertine, poster, litografie e illustrazioni realizzate con le tecniche più diverse fanno parte del suo infinito portfolio e così questo volume è arricchito da una vasta selezione di queste coloratissime opere. Durante la manifestazione verranno consegnati i Cartoomics Awards, uno ad Altan, grande vignettista e umorista, creatore di personaggi indimenticabili come il sarcastico Cipputi e la tenera Pimpa, e l’altro a Bruno Bozzetto, regista e animatore, autore di indimenti cati capolavori pluripremiati come West and Soda, Vip, mio fratello superuomo, Allegro non troppo e i corti del Signor Rossi, racconterà la sua carriera, e i suoi 80 anni splendidamente portati. E poi grande spazio anche a videogiochi, ai Lego e e all’home entertainment. Questa è una novità con l’appuntamento: UniVision Days – memorie del cinema, visioni del futuro. La manifestazione, promossa dall’associazione UNIVIDEO – Unione Italiana Editoria Audiovisiva Media Digitali e Online, nasce dall’idea di offrire agli spettatori momenti di incontro culturale sul mondo dell’Home Entertainment attraverso un ricco calendario di appuntamenti fatto di incontri, dibattiti, confronti , proiezioni di anteprime per tutte le fasce di età e di spettatori, alla presenza di editori audiovisivi, registi e attori. Insomma, una grande fiera dedicata al fumetto e non solo, ricca di eventi e incontri per tutti i gusti. Cartoomics 25esima edizione, dal 9 all’11 marzo 2018, Fiera Milano Rho, dalle 9.30 alle 19.30

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •