Google+

Fotografia – Quell’assenza onnipresente negli scatti di Wim Wenders

aprile 23, 2014 Mariapia Bruno

Woman in the Window<<Ogni immagine è una capsula del tempo dopotutto>> ha detto Wim Wenders (Düsseldorf 1945). Ed effettivamente ogni suo scatto racconta le storie passate di quegli scenari urbani e naturali che hanno catturato l’interesse del fotografo e film maker protagonista del Nuovo Cinema Tedesco. Sono immagini che raccontano la visione di un mondo che cambia, dove la presenza dell’uomo è soltanto suggerita dal silenzio lasciato dal suo passaggio. <<L’idea dell’assenza umana è una delle caratteristiche principali dell’opera di Wenders, – afferma Adriana Rispoli, curatrice della mostra Wim Wenders. Urban Solitude – ma non è un’assenza reale, in quanto dell’umanità resta la traccia>>. Infatti, nella selezione di opere scelte per la retrospettiva, aperta a Roma presso Palazzo Incontro fino al prossimo 6 luglio, la figura umana non è mai presente, ad eccezione della donna seduta alla finestra di Woman in the Window (1999), <<che non vedremmo nemmeno se non ce lo suggerisse il titolo, circondata da quei grattacieli>> – precisa la curatrice.

Mississippi TownMa l’idea dell’assenza è suggerita anche da certi dettagli urbani, come le finestre, <<che per l’artista costituiscono il diaframma: attraverso di esse vedi, ma esse stesse ti separano da ciò che non può essere visto>>, a cui facciamo caso quando mancano, ma che comunemente non notiamo nemmeno. E ancora, il passato si svela attraverso quei dettagli cancellati dalla velocità con cui le città si trasformano. Ne sono un esempio gli scatti Wall in Paris, Texas (2001), di cui Wenders specifica che se avesse avuto un martello avrebbe tentato di scrostare di più quella crepa alla parete – che ha solo potuto immortalare con la macchina fotografica – al fine di poter scoprire il prezioso affresco nascosto, e The Old Jewish Quarter, Berlin (1992), che immortala la facciata di una casa perforata da proiettili di guerra, i cui fori sono stati dipinti di rosso: <<è una foto che sembra quasi una pittura – conclude Rispoli -, ma in realtà è un documento che racconta un momento preciso della storia>>.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.