Cl “fondamentalista”? Se è questa la storia che si impara su Focus Storia…

Don Luigi Giussani in gita al faro di Portofino nel 1956 con alcuni studenti della quinta ginnasio del liceo Berchet

Da lettore di Tempi da tanti anni e da abbonato dal 2018, seguo con interesse i vostri articoli dedicati al politically correct e alla cancel culture. Vi vorrei pertanto segnalare che su una rivista mensile di storia, che ogni tanto mi capita di acquistare, Focus Storia, sia stato pubblicato un dossier di taglio divulgativo sul fondamentalismo – precisamente si tratta del n. 182, mese di dicembre 2021 – e sulla sharia. A pagina 49, in un box dal titolo ammiccante “Esiste un fondamentalismo cattolico?” si parla dei «lefebvristi» e, successivamente, di «un’ideologia cattolica conservatrice» che «contraddistinse anche il percorso di don Luigi Giussani, che fondò a Milano il movimento di Comunione e Liberazione». Nell’articolo si riportano le parole di Maria Chiara Giorda, autrice del volume Dio lo vuole!, che riferisce di «un gruppo di pressione religioso e politi...

Contenuto riservato agli abbonati: abbonati per accedere.

Già abbonato? Accedi con le tue credenziali:

Contenuti correlati

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist