Carlo Verdone adora ascoltare i discorsi dei vecchietti. Forse non conosce Scalfari

L’attore e regista rivela a Repubblica il segreto del suo buonumore. De Magistris rivela la supertrama oscura che si nasconde dietro le violenze di Roma (manca solo il Dottor Male). Per Assange gli indignados sono «figli di Wikileaks»: denunciato per ingiuria. Queste e altre orazioni dai quotidiani di oggi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

UN ABORTINO OGNI TANTO. Spiega Marilisa D’Amico, docente di Diritto costituzionale: «Domani annunceremo un ricorso contro l’interpretazione troppo rigida della norma sull’obiezione di coscienza (alla legge 194 sull’aborto, ndr)».
Maria Novella De Luca, la Repubblica

NON CAPISCO DOVE VUOI ARRIVARE. Il diritto di proposta (del prossimo governatore di Bankitalia, ndr) spetta a Berlusconi, ma Napolitano ha pieno diritto di rifiutarlo se lo ritiene inopportuno e chiedere una proposta alternativa.
Eugenio Scalfari, la Repubblica

SPAGHETTI E MANDOLINO. Poi è toccato all’Orchestra Mozart diretta da Claudio Abbado concludere la celebrazione con un bel concerto. Scelte non casuali: un grande italiano della musica per salutare un banchiere centrale italiano che “Angie” e i suoi lodano come prussiano.
Andrea Tarquini racconta il passaggio di consegne alla Bce da Trichet a Draghi, la Repubblica

GRAZIE MARIO. So che (Mario Draghi, ndr) ha appoggiato l’idea di aprire il Festival con l’Orchestra Mozart, e di questo lo ringrazio.
Claudio Abbado, la Repubblica

PERCIÒ COSTIAMO COSÌ TANTO. Con i concerti dell’Orchestra Mozart, in Italia e all’estero, cerchiamo di contrastare la desolante mentalità che nel nostro paese riduce la cultura alla stregua di una spesa superflua.
Claudio Abbado, la Repubblica

LA COSA SI FA SERIA. I giovani padani dichiarano «chiudiamo il tribunale di Roma», ma nel loro forum non ufficiale se la prendono con Bossi e Calderoli. «Pagliacci», li chiama “CommanderCommy88”.
Elsa Vinci sulla sentenza che “chiude” i ministeri del Nord, la Repubblica

UN CERTO INTUITO. A metà pomeriggio ho intuito che c’erano incidenti, vedevo fumogeni lontani. Dovevo rientrare a Napoli, solo al ritorno ho compreso la gravità della situazione.
Luigi De Magistris intervistato da Corrado Zunino sugli scontri di Roma, la Repubblica

OTELMA. «Tra violenti e governo Berlusconi ci sono convergenze parallele». Dica meglio. «Settori economici, pezzi di maggioranza, magistrati infedeli, servizi, faccendieri e forze che della trama hanno fatto la storia del paese, le P2, le P3, le P4, hanno in orrore l’energia che sta arrivando dai movimenti. Temo episodi torbidi che mutino gli equilibri politici del paese».
Luigi De Magistris intervistato da Corrado Zunino sugli scontri di Roma, la Repubblica

ER PELLICCIA NON È PIÙ SOLO. Si candida a fondare il partito del movimento? «Non cerco opzioni personali, dico che insieme ad altri vorrei esserci, contribuire a unire il movimento, diventare un riferimento.
Luigi De Magistris intervistato da Corrado Zunino sugli scontri di Roma, la Repubblica

DI LOTTA E DI OSTERIA. La infastidisce la definizione di sindaco antagonista? «Per nulla. Sono antagonista a questo modello ingiusto, uno che va in direzione ostinata e contraria. Ma sono un uomo delle istituzioni».
Luigi De Magistris intervistato da Corrado Zunino sugli scontri di Roma, la Repubblica

MI BASTAVA UN SÌ. Dicono che lei parli da leaderino. Che Sel le abbia promesso un seggio in Parlamento. Pensa al Palazzo? «Dietro le mie parole c’è la discussione di una comunità politica. Il resto è pettegolezzo e diffamazione piccola piccola».
Luca Casarini intervistato da Carlo Bonini, la Repubblica

INGIURIE 2.0. Assange: «Gli indignati? Sono figli di Wikileaks».
Titolo dell’intervista di
Paolo Mastrolilli a Julian Assange, la Stampa

AH ECCO. Il movimento globale di protesta “Occupy Wall Street” si ispira almeno in parte al nostro lavoro.
Julian Assange intervistato da Paolo Mastrolilli, la Stampa

BUNGA BUNGHISSIMO. Il ministro francese dell’Industria Eric Besson (…) per sbaglio ha inviato ai suoi 13.500 amici di Twitter questo messaggio: «Vado a letto. Troppo stanco. Con te?».
Il Fatto quotidiano

QUINDI LA PIANTI DI ROMPERE? Rivolgersi “ai cattolici” o definirsi cattolici vale, in politica, quanto rivolgersi a tutti, e dunque a nessuno.
Michele Serra, la Repubblica

MA SOPRATTUTTO ORIGINALI. Scurati e Bertante chiudono Officina Italia. «Milano capitale immorale». Parola di scrittori indignati.
Titolo e sommario della Repubblica Milano

TU LO CONOSCI SCALFARI? Una conferma scientifica: il cervello degli “over 55” funziona in modo più efficiente di quello dei giovani. (…) Il verdetto sembra riflettere il luogo comune secondo cui, invecchiando, si diventa più saggi.
Enrico Franceschini, la Repubblica

TU NON CONOSCI SCALFARI. Per conoscere la gente ti devi alzare presto: il giornale, il caffè, la farmacia. Mi metto all’angolo della pressione e faccio segno alla farmacista “con calma”: ascolto i discorsi dei vecchietti e mi torna il buonumore.
Carlo Verdone intervistato da Arianna Finos, la Repubblica
 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •