Buon compleanno John Lennon

You may say I am dreamer, but I am not the only one (Potrai dire che sono un sognatore, ma non sono l’unico). Quante volte abbiamo fatto nostre le parole di Imagine di John Lennon, una poesia ancor prima di una canzone che ha segnato generazioni, suscitando reazioni empatiche ed emozioni universali di speranza nel cuore sia di quelli che non smettono mai sognare, si di quelli che, pur avendo perduto momentaneamente la positività, imbrigliati da quelle imperturbabili sensazioni razional-pessimiste, sanno che se non ci fosse <<l’inferno sotto di noi>>, al di sopra ci sarebbe solo il cielo. Ed è quello di cui avremmo bisogno proprio oggi: immaginare un mondo dove non ci siano “divisioni” tra gli stati, dove non ci siano egoismi, dove – finalmente – non si debba più morire per le guerre che tutti perdiamo, dove si possano condividere quelle innegabili pulsioni di generosità verso gli altri che ci rendono naturalmente esseri umani.

E per il compleanno di John, che cade domani, la ONO Arte Contemporanea di Bologna (Via Santa Margherita, 10), in collaborazione con Artelibro Festival del Libro d’Arte, presenta – alle ore 18 – l’incontro HAPPY BIRTHDAY, JOHN che festeggia, non solo i 73 anni dalla nascita del musicista, artista e scrittore, ma anche il successo della mostra LITERARY LENNON. John Lennon scrittore, in corso presso il Museo Internazionale e Biblioteca della Musica della Dotta. Visibile uno al 20 ottobre 2013, la retrospettiva ricostruisce la fortuita attività editoriale della star, sviluppata in parallelo al grande successo beatlesiano.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •